DERMATOLOGIA

CURA DELLA PELLE

È quella branca che si occupa della cura della pelle, risolvendone le sue malattie, macchie cutanee, acne, ma anche rimozione di nei, verruche, fibromi penduli, etc.

TERAPIE CHIRURGICHE

Prevedono l’asportazione di parti di pelle, ove necessario, come grandi nei, o piccoli tumori. Intervento che necessita di una lieve anestesia locale, sono trattamenti che non richiedono più di 30 minuti e non ci sono tempi di degenza, ma soltanto precauzioni da prendere per le prime 24 ore.

TERAPIE LASER

Sono trattamenti non invasivi e che non prevedono l’utilizzo di nessun ago o bisturi ed aiutano a migliorare l’aspetto della pelle.
Questi macchinari possono anche coinvolgere altre migliorie, come la rimozione definitiva dei peli su gambe, braccia, schiena, ascelle e inguine, ma anche rimozione di capillari dal viso, o dalle gambe. Intervento che necessita di una lieve anestesia locale, sono trattamenti che non richiedono più di 30 minuti e non ci sono tempi di degenza, ma soltanto precauzioni da prendere per le prime 24 ore.

TERAPIE FOTODINAMICHE

Riguarda le condizioni patologiche o estetiche a carico della pelle: acne, lesioni dovute a foto-danneggiamento o a invecchiamento cutaneo, cheratosi attiniche o solari, lesioni pre-tumorali e lesioni tumorali.
La terapia foto-dinamica si basa sulla luce e sull’applicazione di una sostanza foto-sensibilizzante sotto forma di crema. Applicata sulla pelle, la crema innesca una reazione ossidante solo nelle cellule dell’epidermide patologiche, causandone l’eliminazione e favorendo la sostituzione con cellule nuove. Intervento che necessita di una lieve anestesia locale, sono trattamenti che non richiedono più di 30 minuti e non ci sono tempi di degenza, ma soltanto precauzioni da prendere per le prime 24 ore.

TRATTAMENTI ESTETICI CONSERVATIVI

Questi coinvolgono qualsiasi trattamento che renda possibile la preservazione ottimale della pelle, rendendone l’aspetto sempre fresco ed in salute. Trattamento del tutto indolore, rapido e senza tempi di degenza. Si usano aghi di piccolissime dimensioni, fra i più piccoli in commercio e non lasciano segni particolari, né tanto meno cicatrici o ematomi.

SCLEROTERAPIA

La scleroterapia è una procedura medica usata per il trattamento di malformazioni dei vasi sanguigni. Le situazioni che più spesso la richiedono sono le vene (Varicose, o Varici). Dal punto di vista pratico, la scleroterapia consiste nell’iniettare, all’interno del vaso o dei vasi malformati (siano essi vene, venule, arterie o capillari) una soluzione particolare, capace di provocarne la chiusura. Trattamento del tutto indolore, rapido e senza tempi di degenza. Si usano aghi di piccolissime dimensioni, fra i più piccoli in commercio e non lasciano segni particolari, né tanto meno cicatrici o ematomi.

PEELING CHIMICI ED ENZIMATICI

Ci sono quelli enzimatici e quelli chimici. Superficiali, medi e profondi. I peeling sono il trattamento ideale per rinnovare e ringiovanire la pelle del viso.
Consiste nell’applicazione di un prodotto sul viso, che asporta in maniera non dolorosa o invasiva lo strato esterno della pelle, spingendola a rigenerarsi. Il periodo migliore per agire è quello invernale, soprattutto perché d’inverno si è al riparo dalle radiazioni solari, condizione fondamentale per evitare di esporre una pelle resa temporaneamente molto delicata. Servono per rinnovare la pelle di viso, collo e decolletè, generalmente. Non sono trattamenti invasivi né troppo dolorosi. Non necessitano di anestesia locale, ma di qualche giorno di degenza per precauzione nei confronti dei raggi solari, che potrebbero compromettere il risultato finale del lavoro.

DIAGNOSI TESSUTI PELLE E DERMA

La figura dermatologica può essere un prezioso aiuto, qualora ci fosse bisogno di un’opinione qualificata su una qualsiasi anomalia che si riscontra sulla propria pelle, o nella parte subito sottostante. Per questo vengono anche effettuate delle semplici diagnosi, supportate da attrezzature e strumenti specifici

ISTOLOGIA

L’esame istologico consiste nel prelevamento di un campione di pelle affetto da una qualche irregolarità sospetta; questo verrà subito spedito in laboratorio, per un’analisi ed accertamento sulle caratteristiche dello stesso, laddove se ne riscontri un’anomalia, come ad esempio un neo molto grosso, scuro, o dai colori e forme irregolari. Si prelevano i campioni in anestesia locale. L’intervento dura pochi minuti e non lascia difetti cutanei, ne invalidità momentanee o permanenti.

social_facebook