UROLOGIA

DIAGNOSI E TRATTAMENTO DELL’APPARATO URINARIO

È la branca medica che si occupa di analizzare prevenire o curare malattie dell’apparato urinario maschile e femminile.

ENDOSCOPIA UROLOGICA

La necessità di eseguire un esame endoscopico è data dalla possibilità di escludere una patologia neoplastica non sempre diagnosticabile con una semplice ecografia.
L’ endoscopia urologica, cistoscopia o uretrocistoscopia e ureterorenoscopia diagnostica, permette di visionare dall’interno l’uretra, la vescica, gli ureteri e le cavità calicopieliche renali. Necessita di anestesia ma è un trattamento che non ha dei tempi di riabilitazione necessari, o invalidità temporanee. La seduta dura circa un’ora.

INTERVENTI UROLOGICI

Questi permettono l’asportazione di eventuali tumori alle varie cavità, o alla prostata, ad esempio, ma si eseguono anche interventi di tipo correttivo, che possano migliorare la salute o condizione dell’apparato urologico in generale.
Quasi tutti questi interventi sono effettuati con anestesia locale, consentendo così un sereno approccio da parte del paziente ed il sereno svolgimento dell’operazione da parte del medico. Quei pochi che si effettuano in anestesia totale hanno dei tempi di degenza brevi, di qualche giorno, ma non comportano grandi dolori successivamente all’intervento.

social_facebook